San Patrignano, quindici anni senza Vincenzo Muccioli

San Patrignano, quindici anni senza Vincenzo Muccioli

Andrea Muccioli, figlio di Vincenzo

Il 19 settembre 1995 fa moriva Vincenzo Muccioli, fondatore di San Patrignano. Domenica19 settembre 2010, quindici anni dopo, oltre duemilacinquecento persone arrivate da tutta Italia l'hanno voluto ricordare insieme ai 1500 ragazzi della comunità. Nella tre giorni di eventi a lui dedicati, senza dubbio era questo il momento emotivamente più intenso e quello a cui, chi fa o ha fatto parte della famiglia di Sanpa, non poteva mancare. Tra gli ospiti anche il sindaco di Coriano, Maria Luigina Matricardi.

 

La grande sala da pranzo, luogo in cui si è tenuta la funzione religiosa celebrata da don Fiorenzo Baldacci, parroco della comunità, è sembrata quasi piccola per i tanti presenti

 

Prima della messa, l'intervento di Andrea Muccioli, figlio di Vincenzo e attuale responsabile della comunità: «Il tempo è stato galantuomo con mio padre. Oggi non è più il momento delle polemiche e delle accuse. Il valore della sua opera educativa è riconosciuto e condiviso in Italia e all'estero. Ventisei città del nostro Paese tra cui Bologna, Milano, Ancona, Napoli, Pescara gli hanno dedicato una via o una piazza e da tutto il mondo arrivano a San Patrignano per studiarne il modello, comprendere le ragioni della sua efficacia e cercare di replicarlo altrove. Migliaia di persone arrivano ogni anno in comunità per le manifestazioni che organizziamo e la cosa più bella di questi tre giorni che abbiamo voluto dedicare al suo ricordo sono state le centinaia di amici che hanno deciso di condividere con noi questo momento».

 

Di fronte a tante persone, Andrea ha voluto dedicargli un augurio: «Cerchiamo di continuare ad essere la comunità che siamo stati sin qui. Facciamo tutti parte di una grande esperienza. Qui abbiamo sempre trovato qualcuno pronto per un abbraccio o disposto ad ascoltarti, condividendo gioie e dolori, e questa è la nostra identità. Vincenzo ci ha insegnato a non avere paura di voler bene agli altri. Continuiamo a farlo».

 

La tre giorni per Vincenzo Muccioli si conclude nel pomeriggio con la proiezione del film "Avrò cura di te" realizzato da Andrea Muccioli e da Gianpaolo Brusini, raccogliendo materiale video girato negli anni '80 e '90 sul fondatore della comunità e integrandolo con interviste a chi lo ha conosciuto. Mentre, in serata è in programma il recitala teatrale diretto da Luciano Manuzzi e interpretato Agnese Nano, Lucia Vasini e Ivana Lo Tito. Le attrici leggeranno e interpreteranno brani tratti dai libri e gli articoli scritti da Vincenzo Muccioli.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -