San Piero in Bagno, soluzione all'ex Simona: laboraratori di intimo, lavoro per 30 addette

San Piero in Bagno, soluzione all'ex Simona: laboraratori di intimo, lavoro per 30 addette

San Piero in Bagno, soluzione all'ex Simona: laboraratori di intimo, lavoro per 30 addette

SAN PIERO IN BAGNO - L'ex Simona ripartirà, ma solo con una trentina di maestranze. E' l'imprenditore Marco Severi l'unico che fino ad ora ha messo per iscritto le sue intenzioni di rilancio dell'industria dell'abbigliamento dell'Alto Savio. L'imprenditore punta, entro il 2011, ad avviare a San Piero in Bagno, due laboratori da circa 15 addette l'uno, per la produzione di intimo. Severi incontra mercoledì ‘amministrazione comunale.

 

Questo significa, però, che non ci sono speranze per tutti i cento addetti dello stabilimento dell'ex Simona. Sempre Mercoledì Severi procede alla costituzione della nuova sanità, ed invita le lavoratrici dello stabilimento chiuso a contattarlo per i colloqui di riassunzione. Il gruppo La Perla, da parte sua, garantirà un quantitativo di lavoro e l'utilizzo dei macchinari in caso di ripresa dell'attività.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -