San Pietro in Trento, si ustiona nella legnaia. Grave un 50enne

San Pietro in Trento, si ustiona nella legnaia. Grave un 50enne

San Pietro in Trento, si ustiona nella legnaia. Grave un 50enne

SAN PIETRO IN TRENTO - Aggredito dalle lingue di fuoco mentre si trovava nella sua legnaia. Un cinquantaduenne di San Pietro in Trento si trova ricoverato nel reparto Grandi Ustionati dell'ospedale ‘Maurizio Bufalini' di Cesena, dove vi è giunto in elimedica con il codice di massima gravità. L'infortunio, ancora al vaglio ai Carabinieri, si è verificato intorno alle 16 in via Fiora. A dare l'allarme al ‘118' sono stati i familiari dell'uomo, attirati dalle grida del familiare.

 

>LE IMMAGINI DEI SOCCORSI, Rafotocronaca

 

I parenti hanno provveduto subito a spegnere le fiamme, che hanno distrutto la tuta che avvolgeva il cinquantenne. In pochi minuti è giunto sul posto il personale sanitario con un'ambulanza e l'elimedica ed i Vigili del Fuoco. Dopo le prime cure del caso, il paziente è stato intubato e caricato sull'elicottero, con il quale è stato trasportato all'ospedale ‘Bufalini' con il codice di massima gravità.

 

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, effettuata dai militari della stazione di San Pietro in Vincoli, il 52enne stava tentato di slegare una corda di plastica che si trovava legata ad un albero. Non riuscendovi ha tentato con un accendino. A quel punto parte della plastica infuocata gli è caduta addosso, incendiandogli la tuta che indossava.

 

In pochi istanti l'uomo si è trasformato in una palla di fuoco. Il 52enne ha provato a spegnere le fiamme, ma è finito su un telone di plastica che copriva del legname, amplificando così l'incendio. I medici si sono riservati la prognosi.


San Pietro in Trento, si ustiona nella legnaia. Grave un 50enne

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -