Sandra Mastella torna in libertà: revocato l'obbligo di dimora

Sandra Mastella torna in libertà: revocato l'obbligo di dimora

BENEVENTO - Sandra Lonardo Mastella torna in libertà. Lo ha annunciato il portavoce della moglie dell’ex ministro, Alberto Borrelli, il quale ha comunicato che pm della Procura di Napoli, Francesco Curcio "ha revocato l'obbligo di dimora per il presidente del consiglio regionale della Campania". "Adesso il presidente sandra Lonardo -ha detto Borrelli con entusiasmo- e' una donna libera a tutti gli effetti e domani finalmente potra' ritornare in consiglio regionale".


Il provvedimento è stato notificato nella villa della signora Mastella nel pomeriggio di domenica. Già da lunedì, annuncia la stessa Sandra Lonardo, rientrerà a pieno titolo nell’attività politica di presidente del Consiglio regionale della Campania, “per continuare ad adempiere con tranquillità e con l'impegno di sempre i miei doveri istituzionali".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dal 16 gennaio scorso la Mastella si trovava agli arresti domiciliari prima e poi detenuta con l’obbligo di dimora, nell’ambito di un'inchiesta della procura di Santa Maria Capua Vetere che ha iscritto nel registro degli indagato anche l’allora ministro della Giustizia, Clemente Mastella. Un’inchiesta che ha provocato le dimissioni del leader dell’Udeur e la conseguente caduta del governo Prodi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -