Sanità, adempimenti rispettati: per l'Emilia Romagna sbloccati 78 milioni

La sanità emiliano-romagnola è stata promossa su tutti i fronti: pareggio di bilancio e piena erogazione dei Livelli essenziali di assistenza

Una promozione che, per l’Emilia-Romagna, vale 78 milioni di euro: è quella giunta oggi a Roma dal ministero dell’Economia e delle Finanze, dove si è svolto il Tavolo di verifica degli adempimenti regionali sulla spesa sanitaria per il 2016. La sanità emiliano-romagnola è stata promossa su tutti i fronti: pareggio di bilancio e piena erogazione dei Livelli essenziali di assistenza. Un bollino verde da parte del Mef che la Regione ha ottenuto assieme a Lombardia, Veneto e Marche e che rende possibile lo sblocco di 78 milioni di Fondo sanitario. Risorse che la Regione renderà disponibili alle Aziende sanitarie per stabilizzare ulteriormente i già buoni tempi di pagamento raggiunti nel 2017: tutte le Ausl dell’Emilia-Romagna, infatti, a fine dello scorso anno avevano rispettato il termine di legge, fissato in 60 giorni, per il pagamento dei fornitori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -