Sanità, inchiesta sullo smaltimento rifiuti. Cinque arresti a Bari

Sanità, inchiesta sullo smaltimento rifiuti. Cinque arresti a Bari

E' sfociata in 5 arresti una delle inchieste della procura della Repubblica di Bari sulla sanità pugliese. In manette sono finiti, un ex capoarea della Gestione Patrimonio della Asl di Bari, un imprenditore ed un legale rappresentante, due dirigenti dell'azienda, con l'accusa di turbativa d'asta,corruzione, rivelazione di segreti di ufficio.

 

Appalti con ingerenze illecite degli indagati a sostegno degli interessi economici nell'ambito di smaltimento rifiuti, fornitura di attrezzature ed arredi. Questo è emerso dalle indagini. Sono saltati agli occhi degli inquirenti i punteggi sbilanciati attribuiti ad alcune ditte durante le gare d'appalto, rispetto a quelli molto più bassi riservati ai concorrenti

 

 

 

 

 

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -