Sanità Lazio: 2mila precari non stabilizzati. Fiaccolata a Roma

Sanità Lazio: 2mila precari non stabilizzati. Fiaccolata a Roma

Sanità Lazio: 2mila precari non stabilizzati. Fiaccolata a Roma

Nessuna stabilizzazione per i 2mila precari della sanità laziale. Ora rischiano il posto, come del resto i co.co.co. A bloccare i concorsi, che sembravano già accordati da Regione, Cgil, Cisl, Uil, Ugl e sindacati dei medici è il commissario straordinario del governo Elio Guzzanti. E Regione e sindacati organizzano una fiaccolata, svoltasi giovedì sera.

 

Le motivazioni date dal commissario: "Il superamento del precariato sulla base dei protocolli sottoscritti potrà essere attuato solo quando saranno portati a compimento gli interventi di accorpamento per realizzare la nuova rete ospedaliera".

 

Domenico Gramazio, vicepresidente vicario della Commissione Sanità del Senato, ha nel frattempo inviato una lettera a Guzzanti, proprio sulla situazione dei precari. Inoltre il commissario Guzzanti, chiede alle Regioni di adottare "provvedimenti di riduzione dello standard dei posti letto ospedalieri, adeguando coerentemente le dotazioni organiche"

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -