Sanità: le Aziende chiudono il 2008 in equilibrio economico-finanziario

Sanità: le Aziende chiudono il 2008 in equilibrio economico-finanziario

Parere positivo della Commissione assembleare politiche per la salute politiche sociali ai consuntivi 2008 di 13 Aziende sanitarie che, anche per il 2008, come già nel 2007, permettono di registrare un equilibrio economico finanziario. Per le restanti 4 Aziende (Usl e Ospedaliero-Universitaria di Ferrara, Usl di Imola e Forlì), il rendiconto non è stato presentato alla Commissione, avendo la Direzione generale sanità e politiche sociali della Regione chiesto approfondimenti riguardo alla contabilizzazione della mobilità tra le due Aziende di Ferrara e tra Imola e Forlì (dove l'Azienda Usl di Imola ha in realtà una situazione chiara ma entra "nel contenzioso"in quanto legata alla mobilità contabilizzata da Forlì). "Le ricadute di queste realtà sul bilancio complessivo - ha detto l'assessore alle politiche per la salute Giovanni Bissoni - ammontano a circa 4 milioni di euro, cifra del tutto compatibile con il quadro di complessivo equilibrio".


Nell'illustrare i consuntivi, l'assessore Bissoni ha sottolineato come anche nel 2008 l'equilibrio economico finanziario sia andato di pari passo "con un processo di sviluppo e qualificazione dei servizi, come previsto dal nuovo Piano sociale e sanitario 2008-2010" .  "Il 2008 - ha detto - si conferma dunque un anno importante: complessivamente le Aziende sanitarie hanno rispettato gli obiettivi finanziari ed hanno dimostrato di aver acquisito la capacità di coniugare rigore nella gestione delle risorse e governo delle innovazioni nei percorsi assistenziali, sempre più tesi a rispondere alle aspettative e alle esigenze dei cittadini. Anche il 2009 si prefigura con un rispetto degli impegni di equilibrio assunti. Destano invece grandi preoccupazioni le prospettive per il 2010 alla luce della finanziaria e delle proposte per il nuovo patto per la salute presentati dal Governo".
Sul risultato complessivo ottenuto dal Servizio sanitario regionale dell'Emilia-Romagna, il Ministero dell'economia, in sede di presentazione dei risultati al 31 dicembre 2008, nell'ambito del Tavolo nazionale di verifica (previsto dall'intesa Stato-Regioni del 23 marzo 2005) ha già riscontrato positivamente la situazione rilasciando la certificazione di "equilibrio economico" raggiunto. 


Assieme ai rendiconti economico-finanziari alla Commissione politiche per la salute politiche sociali sono stati consegnati  anche i bilanci di missione delle Aziende sanitarie, bilanci che danno conto dei risultati delle attività assistenziali rispetto agli obiettivi fissati dalla programmazione regionale e locale permettendo così una lettura complessiva dei risultati raggiunti. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -