Sanità, quasi 50 milioni stanziati dalla Regione. Più della metà vanno a Bologna

Sanità, quasi 50 milioni stanziati dalla Regione. Più della metà vanno a Bologna

Sanità, quasi 50 milioni stanziati dalla Regione. Più della metà vanno a Bologna

Ammonta a 48 milioni e 380 mila euro il totale delle risorse messe a disposizione per la realizzazione del 7° aggiornamento del "Programma regionale di investimenti in sanità",  finalizzato alla riqualificazione del patrimonio tecnologico obsoleto e all'adeguamento normativo di strutture e impianti delle Aziende sanitarie. Per quanto riguarda la Romagna, a Forlì-Cesena andranno 2,26 milioni,  a Rimini 3,46 e a Ravenna 2,25. Solo a Bologna risorse per oltre 27milioni di euro.


"Questo programma, totalmente finanziato con risorse del bilancio regionale  - ha commentato l'assessore alle politiche per la salute Carlo Lusenti - testimonia ancora una volta la volontà di questa Regione di investire per migliorare la qualità dei servizi e delle strutture  del Servizio sanitario regionale". "Tra le priorità individuate - ha continuato l'assessore - il mantenimento in sicurezza del patrimonio immobiliare trasferito all'Azienda Usl di Rimini a seguito del passaggio dalle Marche all'Emilia-Romagna di 7 Comuni dell'Alta Valmarecchia, il supporto al piano di investimenti dell'Azienda Usl di Imola che riguarda anche la tenuta e la gestione della struttura di Montecatone Rehabilitation Institute, l'integrazione di risorse necessarie per la realizzazione del Polo cardio-toraco-vascolare dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna (Policlinico S.Orsola-Malpighi) i cui lavori di costruzione sono già iniziati".

 

Di seguito, nel dettaglio, il riparto delle risorse per provincia.

 

 Piacenza: € 1.668.743

Azienda Usl: implementazione acceleratore lineare Clinac 2100 CD presso il Presidio ospedaliero unico di Piacenza.

 

 Parma: € 2.527.571

Azienda Usl: realizzazione nuovo Centro dialisi territoriale (€ 1.263.785)

Azienda Ospedaliero-Universitaria: adeguamento "Server Farm" alle direttive di sicurezza e conservazione dei dati (€ 700.000); adeguamento laboratori alle normative di sicurezza (€ 563.786)

 

Reggio Emilia: € 3.031.713

Azienda Usl: realizzazione Casa della salute a Castellarano (€ 1.515.856).

Azienda Ospedaliera: realizzazione nuove passerelle di collegamento fra i corpi A e B del monoblocco ospedaliero (€ 1.515.856).

 

Modena: € 4.016.874

Azienda Usl: adeguamenti impiantistici presso gli Ospedali  dell'Aziend Usl finalizzati al controllo della Legionellosi (€ 608.437); adeguamento degli impianti meccanici del comparto operatorio dell'Ospedale di Pavullo nel Frignano (€ 1.400.000).

Azienda Ospedaliero-Universitaria: adeguamento tecnologico-normativo di apparecchiature biomediche (€ 1.150.000); integrazione applicativi informatici di area sanitaria e amministrativa (€ 858.437)

 

 Bologna: € 27.059.981

Azienda Usl di Bologna: attrezzature biomediche e arredi per la nuova cardiologia dell'Ospedale Maggiore (€ 2.699.598); ristrutturazione degli spazi per ostetricia ed endoscopia dell'Ospedale di Bentivoglio (€ 1.500.000)

Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna: realizzazione del polo cardio-toraco-vascolare (€ 18.000.000)

Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna: dispositivi medici, rinnovamento tecnologico attrezzature informatiche, software e reti (€ 741.105)

Azienda Usl di Imola: realizzazione Casa della salute presso il polo sanitario di Castel S. Pietro Terme (€ 756.277); interventi di manutenzione straordinaria per adeguamento normativo (€ 1.087.000); ammodernamento tecnologie sanitarie, informatiche ed economali (€ 2.276.000)

 

 Ferrara: € 2.089.184

Azienda Usl: adeguamento normativo prevenzione incendi dell'Ospedale di Argenta (€ 1.044.592)

Azienda Ospedaliero-Universitaria: adeguamento spazi per attività sanitaria presso Ospedale S. Anna a seguito del trasferimento a Cona (1.044.592)

 

 Ravenna: € 2.251.135

Azienda Usl: manutenzione straordinaria dei tetti e delle facciate degli edifici dell'Ospedale di Ravenna (€ 1.570.000); adeguamento normativo impianti scariche atmosferiche dei vari Presidi ospedalieri (€ 681.135)

 

 Forlì-Cesena: € 2.264.499

Azienda Usl di Forlì: rinnovo attrezzature per area emergenza, terapie intensive, sale operatorie e ostetricia dell'Ospedale di Forlì (€ 1.079.535)

Azienda Usl di Cesena: interventi di manutenzione straordinaria presso l'Ospedale Bufalini di Cesena (€ 1.184.964)

 

 Rimini: € 3.469.900

Azienda Usl: ristrutturazione Medicina I dell'Ospedale di Rimini (€ 1.769.900);

interventi sul patrimonio immobiliare aziendale presso il Comune di Novafeltria (€ 1.700.000)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -