SANITA' - Approvati criteri di accreditamento in ambito socio-sanitario

SANITA' - Approvati criteri di accreditamento in ambito socio-sanitario

BOLOGNA - La commissione "Politiche per la salute e politiche sociali", ha dato parere favorevole alla delibera della Giunta regionale che stabilisce i criteri, le linee guida e l'elenco dei servizi per l'attivazione del processo di accreditamento in ambito sociale e sociosanitario, in attuazione di quanto stabilisce la legge regionale nr. 2 del 2003 (Norme per la promozione della cittadinanza sociale e per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali).


Il processo di accreditamento si snoda attraverso: il livello regionale, nell'ambito del quale vengono definiti i criteri ed i requisiti allo scopo anche di dare omogeneità al sistema; il livello provinciale (le valutazioni del gruppo tecnico); il livello comunale e di Asl, che sono titolari delle funzioni di programmazione e committenza; il livello distrettuale, in cui il Comune capofila ha la competenza dell'accreditamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'erogazione dei servizi si attiva mediante il Contratto di servizio che il Comune o l'Ausl stipula con i soggetti, pubblici o privati, gestori dei servizi accreditati. Il nuovo modello di accreditamento consentirà ai cittadini di scegliere liberamente fra i soggetti accreditati nel distretto, con la garanzia però di stare all'interno di un sistema di qualità.
Approvati 20 emendamenti: 18 presentati dal presidente della Commissione e due da forza italia.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -