Sanremo, uccise l'ex con 40 coltellate. Condannato a 16 anni

Sanremo, uccise l'ex con 40 coltellate. Condannato a 16 anni

SANREMO - Sedici anni ed otto mesi di reclusione, oltre a cinque anni d'ospedale psichiatrico. E' la condanna inflitta dal giudice del tribunale di Sanremo a Luca Delfino, il 32enne genovese accusato di aver ucciso con quaranta coltellate, nell'agosto del 2007 a Sanremo, l'ex fidanzata Antonella Multari. I giudici hanno accolto la tesi dell'accusa, riconoscendo però la semi infermità mentale dell'imputato. Un elemento che, nel conteggio degli anni di condanna, ha bilanciato di fatto l'aggravante della premeditazione. Delfino ha potuto usufruire della riduzione di pena per il rito abbreviato.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rabbia e sconforto tra i genitori della vittima all'uscita del tribunale di Sanremo. Alla lettura della sentenza la madre della vittima, Rosa Tripodi, è svenuta in aula e quando si è ripresa ha continuato a ripetere "l'avete ammazzata due volte"."Siamo in un paese dove la giustizia non esiste - ha detto il padre della ragazza, Rocco Multari - questa è una sentenza indegna". Durante la requisitoria il pm Eduardo Bracco aveva chiesto la condanna all'ergastolo per omicidio volontario premeditato.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -