Santa Sofia, Agrofertil: incontro poco trasparente in Regione

Santa Sofia, Agrofertil: incontro poco trasparente in Regione

SANTA SOFIA - Luca Bartolini, consigliere regionale di AN-Pdl, in un'interrogazione chiede conto alla Giunta regionale di un "inusuale incontro sull'Agrofertil" che sarebbe stato convocato per il prossimo martedì 24 novembre negli uffici della Regione e al quale, secondo informazioni da lui raccolte, sarebbe prevista la partecipazione del sottosegretario alla presidenza Alfredo Bertelli, dei direttori generali di Ambiente e Agricoltura della Regione, degli assessori Bagnara e Garbuglia della Provincia di Forlì-Cesena e del sindaco di Santa Sofia.

 

Nel  ricordare che il sindaco Foietta, nell'ultima campagna elettorale, "aveva promesso" la chiusura dell'impianto in questione entro il 31 dicembre 2010 e la sua delocalizzazione e inoltre aveva espresso "un no assoluto ad un impianto di incenerimento di pollina nel territorio del comune di Santa Sofia", Bartolini chiede alla Giunta regionale per quale motivo l'incontro in questione, "giudicato addirittura ‘riservato' dal Sindaco", è stato convocato in Regione e non presso il Comune o la Provincia competente territorialmente, perché il comitato civico, al pari dello stesso consigliere, sia venuto a conoscenza dell'incontro "solo tramite indiscrezioni"se non reputi necessario "pretendere il rispetto degli impegni assunti nell'ultima campagna elettorale".

 

Bartolini chiede infine alla Regione "se non ritenga anomalo e poco trasparente che, così come un anno fa, tramite una mia interrogazione - precisa il consigliere - si venne a conoscenza della volontà di costruire un inceneritore a Santa Sofia, ancora oggi su un argomento così spinoso e sentito dalla popolazione non si garantisca la massima pubblicità ad incontri che riguardano un aspetto di primaria importanza per ridare finalmente una qualità della vita adeguata ai cittadini di Santa Sofia, da anni costretti a convivere con i miasmi dell'azienda in questione e - sottolinea - stufi di un'amministrazione che non è in grado di assumersi le proprie responsabilità scaricando il problema su Provincia e Regione".     

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -