Santa Sofia: fiamme alla Agrofertil, distrutti quattro capannoni per la pollina

Santa Sofia: fiamme alla Agrofertil, distrutti quattro capannoni per la pollina

Immagine d'archivio-7

SANTA SOFIA - Maxi incendio a Santa Sofia, dove le fiamme hanno divorato quattro capannoni dell'azienda Agrofertil, una delle principali realtà produttive della vallata del Bidente. Un rogo di grandi dimensioni che ha distrutto quattro stabilimenti per lo stoccaggio della pollina di 120x12 metri ciascuno. I vigili del fuoco sono intervenuti in massa sul luogo con otto mezzi e cinque squadre, sin dalle 16.15. Le operazioni per lo spegnimento del rogo sono continuate per tutta la notte.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ingenti i danni allo stabilimento, visto che i quattro capannoni sono andati distrutti. Sul posto, oltre al personale del 115 di Forlì, Civitella e Bagno di Romagna, sono arrivati anche i tecnici dell'Arpa, per effettuare i rilievi sulle esalazioni. Si tende ad escludere che il rogo abbia liberato nell'aria sostanze tossiche per la salute, ma non vi è ancora la certezza assoluta. 


Commenti (3)

  • Avatar anonimo di innominato
    innominato

    e si coincidenze!!!!!!!!!!!!!

  • Avatar anonimo di romagnolodoc
    romagnolodoc

    si cosa molto strana ... il fumo dell' incendio si vedeva da mezza romagna ... nero come la pece e che non mi vengano a dire che non si sono liberate nell' atmosfera sostanze tossiche .... in oltre credo personalmente che l'incendio sia doloso ... viste le numerose polemiche del passato sull 'impianto ....poi strano ... chissa' perche di domenica......mha misteri.........o coincidenze??

  • Avatar anonimo di innominato
    innominato

    cosa strana

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -