Santa Sofia: Galleria Stoppioni, retrospettiva di Luciano Greggi.

Santa Sofia: Galleria Stoppioni, retrospettiva di Luciano Greggi.

Sabato 29 maggio, presso la Galleria d'Arte Contemporanea di Santa Sofia, alle 16 si inaugurerà la mostra dedicata a Luciano Greggi, dal titolo evocativo "Santa Sofia: le trasparenze del tempo".

 

Il noto artista locale, uomo dal multiforme ingegno, affascinato dal mondo dell'antiquariato, della musica e dell'astronomia, dedicò buona parte della sua vita proprio a quella che forse fu la più intensa delle sue passioni: la pittura, partecipando anche più volte alle prime edizioni estemporanee del Premio Campigna con i suoi dipinti realizzati con varie tecniche, di cui, però, la prediletta fu sempre l'acquarello.

I soggetti preferiti dall'artista furono sempre luoghi noti e suggestivi, eventi pubblici, scorci di paesaggi che sfileranno, così, in una vera e propria celebrazione dell'arte e della memoria culturale.

 

La mostra, che resterà aperta fino al 30 agosto, ospiterà più di cinquanta opere tra acquerelli, oli e acrilici, nonché alcune immagini fotografiche che consentiranno ai visitatori di fare un vero e proprio tuffo nel passato, tornando a passeggiare tra le vie di un paese ormai lontano che Greggi dipinse in tutte le sue sfaccettature e che chiede di non essere dimenticato.

 

L'inaugurazione sarà accompagnata dalle note al piano eseguite da Vanni Crociani, nipote di Luciano Greggi, e al termine della visita sarà offerto un rinfresco.

La mostra sarà poi aperta il sabato e la domenica, dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -