Santa Sofia, i lavoratori in sciopero la spuntano alla Pollo del Campo

Santa Sofia, i lavoratori in sciopero la spuntano alla Pollo del Campo

Santa Sofia, i lavoratori in sciopero la spuntano alla Pollo del Campo

SANTA SOFIA - Si va verso l'accordo alla Pollo del Campo. Lo confermano sindacati ed azienda dopo l'incontro di lunedì mattina, svoltosi durante il presidio dei lavoratori. "Mercoledì mattina avremo l'incontro che io definirei risolutivo - conferma il presidente Guido Sassi - potremmo mettere la firma al contratto. Siamo andati incontro alle richieste dei sindacati e dei lavoratori, anche per riconoscere l'impegno e la volontà di questi ultimi nel rispettare in questi anni l'accordo condiviso con l'azienda".

 

Durante il presidio dei lavoratori davanti all'azienda, i sindacati sono stati convocati per un colloquio nel quale la dirigenza ha espresso la volontà di fare "un passo notevole verso i dipendenti, che hanno sospeso la manifestazione - sottolinea Sassi - fidandosi di noi. Abbiamo capito le loro richieste, compiendo un passo importante". Adesso si attende mercoledì per quello che si spera sia l'incontro definitivo.

 

"Lo sciopero indetto alla Pollo del Campo per l'intera giornata di lunedì, e la massiccia partecipazione al presidio davanti ai cancelli dell'azienda, sin dalle 5 del mattino, hanno registrato la totale adesione dei lavoratori - affermano i sindacati Flai-Cgil, Fai-Cisl e Uila-Uil - Questa mattina è emerso con chiarezza che l'unità, la coesione, la solidarietà, la determinazione e la tenacia dei lavoratori e delle organizzazioni sindacali nel condurre la lotta per la salvaguardia e il mantenimento del contratto di lavoro hanno prodotto un ottimo risultato".

 

"Nell'incontro convocato durante il presidio dal presidente della Pollo del Campo, Guido Sassi, lo stesso ha garantito alle organizzazioni sindacali il ripristino dal primo gennaio 2011 della pausa retribuita all'interno dell'orario di lavoro, come previsto dal Contratto Provinciale per i lavoratori del settore avicolo della provincia di Forlì Cesena".

 

"Le iniziative che hanno accompagnato questa difficile vertenza sia nello stabilimento di Santa Sofia sia negli stabilimenti di Avicoop di Cesena, dove è stato proclamato il blocco immediato di ogni forma di straordinario e di turni aggiuntivi, festivi e domenicali, sono state efficaci e determinanti. Domani, 28 dicembre, si terranno le assemblee sindacali di tutti i lavoratori e il 29 dicembre verrà attivato un tavolo negoziale per la definizione dell'orario di lavoro".

 

Chiara Fabbri

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -