Santa Sofia, il lago creato dalla frana aumenta di volume

Santa Sofia, il lago creato dalla frana aumenta di volume

Santa Sofia, il lago creato dalla frana aumenta di volume

SANTA SOFIA (Forlì) - Dopo le abbondanti precipitazioni tra Pasqua e Pasquetta il cielo è tornato sereno sopra la frana di Corniolo. Le previsioni meteorologiche, almeno fino a giovedì, sono incoraggianti: non sono attese piogge e le temperature sono previste in aumento. Questo permetterà allo smottamento di solidificarsi, rallentandone di fatto l'avanzata. Martedì, intanto, il livello del lago creato dai detriti che si sono depositati sul Bidente è lievitato di un altro metro.

 

>LE IMMAGINI DELL'INVASO CREATO DALLA FRANA E DEL CANALE DI SFORO

 

La portata, rispetto alla vigilia del ponte pasquale, è aumentato di circa dieci volte. Nel frattempo si attende l'esito del consiglio comunale straordinario sulla gestione dell'emergenza che si svolgerà mercoledì sera straordinariamente proprio a Corniolo. Tra i provvedimenti principali quello di render più accessibile il tratto pedonale con una distesa di ghiaia ed il problema dello spostamento via auto. Giovedì, nel frattempo, è atteso l'arrivo di una nuova ruspa. Una prima stima dei danni causati dallo smottamento ammonta a circa 3,7 milioni di euro.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -