Santa Sofia, la 'capitale' della Befana: è festa fino all'alba

Santa Sofia, la 'capitale' della Befana: è festa fino all'alba

(foto di Roberto Nanni)

SANTA SOFIA - Come vuole la tradizione, durante la sera del 5 gennaio torneranno in paese i tradizionali gruppi dei Befanotti: il tendone riscaldato presso la Corte dell'Ostello vedrà alternarsi gli stornellatori che arriveranno a Santa Sofia anche dalle vicine frazioni. Non mancano all'appuntamento la Befana di San Martino e quella di Spinello, due gruppi numerosi composti - ovviamente - dalla Befana e dal Befanotto, accompagnati da "canterini e suonarini" che si esibiscono con la fisarmonica e canzoni in rima.

 

Sul palco salirà anche "La Befanda", la Befana organizzata dal gruppo della Banda Roveroni di Santa Sofia. Per riscaldare la serata, non mancano naturalmente gli Alpini con le loro specialità: tè e vin brulè.

 

Sempre la sera del 5 gennaio, la Befana salirà in montagna, negli alberghi e ristoranti di Corniolo e Campigna, per il primo appuntamento "Neve e natura", portando calze per i bambini, stornelli, caldarroste e vin brulè. Le iniziative"Neve e Natura" proseguono il pomeriggio del 6 gennaio nelle piste di Campigna con "La Befana sullo snow": caramelle per tutti i bambini, musica, balli e divertimento assicurato.

 

Il pomeriggio del 6 gennaio, a partire dalle 15, il tendone riscaldato di Santa Sofia ospiterà "Viva viva la Befana", un pomeriggio di festa per i più piccini, con musica e dolcezze per gli intervenuti organizzato con il contributo di BRC.

 

Ricordiamo, inoltre, che fino al 6 gennaio sarà possibile ammirare "Le vie dei presepi" a Corniolo, la rassegna di presepi realizzati dalla Pro Loco con il contributo degli abitanti del Borgo ed esposti negli angoli più suggestivi del paese e, soprattutto, con il grande presepe illuminato installato presso la Frana.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di santasofiese
    santasofiese

    Andatelo a dire ai SantaSofiesi che hanno fatto l'alba in giro a zonzo,con bar e attivita chiusi gia alle 2 su ordinanza del comune,con carabinieri agguerriti e pronti a far saltare qualunque festa e baldoria oltre a quell'ora !!! che vergogna ...

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -