Santa Sofia: neve e natura in Campigna, tra sci e ciaspole

Santa Sofia: neve e natura in Campigna, tra sci e ciaspole

Dopo le abbondanti nevicate della scorsa settimana, in Campigna il manto di neve è cresciuto raggiungendo anche i 2 metri: un vero paradiso per gli sciatori!

 

Con queste premesse, si terrà domenica 13 marzo la 7° Ciaspolata del Parco, che partirà da Campigna, salirà a La Stretta, ai Prati della Burraia, proseguirà sul crinale fino al Passo della Calla prima del rientro a Campigna. In premio, al gruppo più numeroso la targa "Campigna in inverno".

 

La ciaspolata si svolgerà lungo un percorso ad anello, percorribile in circa 3 ore e con un dislivello di circa 400 metri.

Per partecipare è necessario versare una quota d'iscrizione e assicurazione di 10 euro (il raduno è fissato dalle 8,30 alle 9,30 presso il punto informazioni Villetta di Campigna): la partenza della marcia, non competitiva, è per le 9,30 e i partecipanti saranno accompagnati da Guide del Parco. Inoltre, lungo il percorso sono garantiti punti di ristoro e assistenza sanitaria.

 

Tutti i partecipanti riceveranno premi e gadget in omaggio e avranno la possibilità di pranzare presso le strutture convenzionate al costo di 20 euro. Per informazioni e prenotazioni (anche di ciaspole e bastoncini), contattare il numero 0543 980051 o il sito internetwww.campigna.it

 

Naturalmente, grazie alla neve, sono aperti ogni giorno della settimana sia la pista da fondo Le Rondinaie, sia gli impianti di risalita, sia il campo scuola con il tapis roulant e lo snow park SIDIS.

 

Per maggiori informazioni: www.campigna.it

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -