SANTA SOFIA - Nuovo parco e impianto fotovoltaico

SANTA SOFIA - Nuovo parco e impianto fotovoltaico

SANTA SOFIA - “Energia ed Ambiente: quando gli anziani fanno scuola!”, un motto che ben esemplifica la concretezza del fare e la capacità di trasformare le parole in fatti. E’ quanto succede a Santa Sofia, dove sabato 30 giugno viene inaugurato il parco adiacente la Casa per Anziani “San Vincenzo de’ Paoli” e presentato il nuovo impianto fotovoltaico da 40 kWp, realizzato nella falda sud del tetto dell’edificio per non autosufficienti.

Il parco che si estende per 9.322 metri quadrati a fianco della Casa per Anziani (via Unità d’Italia 47, Santa Sofia), viene inaugurato alle ore 18 con lo scoprimento della targa intitolata a don Angelo Batani, alla presenza del vice ministro Roberto Pinza e di Pier Giuseppe Dolcini, presidente della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì. A seguire la benedizione di S.E. il vescovo, mons. Lino Pizzi.

La presentazione del parco assume un valore particolarmente significativo, visto che il Consiglio d’Amministrazione della Casa per Anziani ha deciso d’intitolarlo alla memoria di don Angelo Batani, parroco santasofiese che, per 32 anni, ha segnato la storia del paese e dei tanti giovani che l’hanno seguito, dal giorno del suo arrivo (31 ottobre 1968), fino al giorno della sua morte, avvenuta il 27 agosto 2000.

La sistemazione del parco è costata 230mila euro, spesa coperta con i fondi della Casa per Anziani “San Vincenzo de’ Paoli” e con un importante contributo della Fonda­zione Cassa dei Risparmi di Forlì. L’apertura al pubblico avviene grazie ad un accordo firmato tra la Casa per Anziani ed il Comune di Santa Sofia il quale, in cambio dell’apertura a tutti, garantirà la manutenzione ordinaria.
Le due fontane presenti sono state offerte dal Consorzio Romagna Acque, mentre le numerose panchine collocate nelle quindici piazzole di sosta sono state donate da famiglie, aziende e associazioni del territorio. Non manca poi l’area gioco per i bambini, e percorsi tra gli alberi e gli arbusti di nuova piantumazione.

Per la “San Vincenzo de’ Paoli” l’apertura del parco al pubblico significa avvicinare la popolazione locale agli ospiti della struttura, rafforzando così la vicinanza tra persone interne ed esterne alla Casa stessa.

Dopo aver inaugurato il Parco verrà presentato anche l’impianto Fotovoltaico da 40 kWp realizzato nell’ambito del cosiddetto “Vecchio Conto Energia”. Si tratta del primo impianto di queste dimensioni ad essere messo in servizio nella Vallata del Bidente. L’impianto, del costo complessivo di 210mila euro, è stato pagato attraverso un mutuo rilasciato dalla Cassa dei Risparmi di Forlì, che verrà restituito nell’arco di circa dieci anni grazie ai risparmi ottenuti con l’energia prodotta (e quindi non acquistata dalla rete pubblica) e attraverso il contributo messo a disposizione dal Gestore del Sistema Elettrico (GSE, nuovo nome del GRTN).
L’impianto fotovoltaico, composto da 220 pannelli, produrrà ogni anno 48mila kWh, con un risparmio annuo di emissioni di anidride carbonica nell’aria pari a 32mila chilogrammi.

Dopo l’inaugurazione del Parco e la presentazione dell’impianto Fotovoltaico, i dipendenti e gli amici della Casa per Anziani hanno organizzato un “Aperitivo e buffet” per tutti i presenti.

Info.: 0543 973051

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -