Santa Sofia: parco di Corniolo, anche la pro loco nelle strategie di gestione

Santa Sofia: parco di Corniolo, anche la pro loco nelle strategie di gestione

SANTA SOFIA -  La Pro Loco di Corniolo ha proposto un piano di utilizzo il Centro di Educazione Ambientale del Parco Nazionale Foreste Casntinesi, Monte Falterona e Campigna del paese. In questa ottica ha firmato una convenzione con il GAL L'altra Romagna che gestisce quello spazio per conto dell'ente di gestione dell'area protetta. L'edificio, già adibito a scuola del paese, può contare su diverse stanze che possono avere utilizzi differenziati. La sua vocazione principale sarà l'educazione ambientale rivolta ai bambini. Ma saranno organizzate anche serate a tema sugli argomenti più disparati. Il paese conta circa trecento abitanti e di questi moltissimi sono operativi all'interno della pro loco.

 

Leonardo Pisanelli, il presidente, non nasconde la soddisfazione per questa presa in carico di responsabilità: "La formazione dei ragazzi e la cultura ambientale saranno i nostri riferimenti, ma vogliamo fare anche iniziative di svago e animazione. Già abbiamo organizzato la festa di carnevale, un momento importante per la nostra tradizione, non solo per i ragazzi. Contiamo di fare diventare questo luogo un centro di aggregazione e dare un opportunità a tutti coloro abbiano buona volontà e competenze da mettere a disposizione del paese. Riuscire a mantenere vivo questo edificio rappresenta una bella sfida per tutti."

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La convenzione tra l'Altra Romagna e il Parco Nazionale perla gestione del CEA scade a fine anno. La qualità del servizio offerto e la valorizzazione delle migliori forze del contesto locale non potranno non essere un riferimento per gli accordi successivi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -