Santa Sofia, rottura scongiurata: l'assessore Bigiarini non si è dimesso

Santa Sofia, rottura scongiurata: l'assessore Bigiarini non si è dimesso

Immagine della frana di Corniolo

SANTA SOFIA - Le voci che l'assessore Vittorio Bigiarini avesse consegnato nelle mani del Sindaco, Flavio Foietta, la lettera di dimissioni erano trapelate, ma tutto si è risolto per il meglio. Durante la giunta di martedì l'amministratore con delega al decentramento ed alla protezione civile, ha fatto marcia indietro. Il tutto era nato dal dissenso di Bigiarini sul modus operandi di Provincia e Regione sulla frana di Corniolo, in particolare sulla mancata asfaltatura della strada provvisoria.

 

In questo modo il divieto di transito alle moto era inevitabile. Inoltre l'assessore non era d'accordo con il divieto di balneazione di un tratto del fiume Bidente. In questo modo, secondo l'assessore 62enne, il turismo della località veniva ulteriormente danneggiato. Per questo la decisione di dimettersi. La lettera era arrivata al Sindaco nello scorso week end, ma non era stata protocollata, forse nella speranza di un ripensamento. Così è stato e la rottura è stata scongiurata.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di minotauro
    minotauro

    resisti assessore,hai operato nel modo giusto fino ad oggi, e tira per la giacca chi aveva assicurato l'arrivo dei fondi, possibile che dopo aver tanto parlato e straparlato ora se ne stia in un silenzio assordante? mi vergogno di avergli dato credito,possibile che non abbia nulla da dire? e nemmeno il segretario della lega non ha nulla da dire? Che figuraccia.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -