Santarcangelo: Renzi (Pdl), "no a traferimento a Rimini di chirurgia d'urgenza"

Santarcangelo: Renzi (Pdl), "no a traferimento a Rimini di chirurgia d'urgenza"

SANTARCANGELO - Gioenzo Renzi, consigliere regionale del Pdl, ha presentato un'interrogazione per sapere se è vero che l'Ausl di Rimini intenderebbe trasferire le urgenze chirurgiche, anche quelle che non richiedono rianimazione, dall'ospedale Franchini di Santarcangelo a quello di Rimini.

 

Il consigliere vuole anche sapere se, prima di dar corso a questa scelta, sia stata avviata una sperimentazione e, se così fosse, se le reperibilità di medici e infermieri sono state mantenute. L'esponente di an inoltre domanda il numero delle urgenze chirurgiche, escluse quelle di rianimazione, eseguite dall'ospedale Franchini nel periodo 2007-2009 (primi 6 mesi), e il bacino d' utenza minimo previsto dalla Regione per consentire ad un ospedale di fornire il servizio di pronto soccorso e medicina d'urgenza. Alla Giunta regionale Renzi chiede poi se non giudichi inopportuno trasferire tutte le urgenze del Franchini  a Rimini.


L'ospedale di Santarcangelo infatti - precisa - è il punto di riferimento di un bacino di circa 64.500 utenti, senza tener conto della consistente affluenza turistica estiva, e pertanto, invece  di un depotenziamento ed una dequalificazione di queste attività, meriterebbe  di avere un vero e proprio servizio di Pronto soccorso e medicina d'urgenza, con attrezzature e personale adeguati.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -