Sapori romagnoli in Olanda con 25 imprese del territorio

Sapori romagnoli in Olanda con 25 imprese del territorio

Sapori romagnoli in Olanda con 25 imprese del territorio

Si è svolta nei giorni scorsi la missione in Olanda di 25 imprese di Forlì-Cesena e Ravenna. Organizzata dalle Camere di Commercio in collaborazione con numerosi partner del territorio, l'iniziativa ha promosso le eccellenze turistiche ed enogastronomiche della Romagna . Ad Amsterdam per il progetto "Piano di marketing" del territorio delle due province, si sono messe in mostra alcune delle eccellenze turistiche ed enogastronomiche romagnole.

 

Questo nell'ottica di favorire il processo di internazionalizzazione del sistema produttivo locale partendo proprio dalle tante tipicità, anche culturali, che contraddistinguono luoghi e aziende della Romagna. Nell'arco di un'intera giornata - lunedì 16 maggio scorso - si sono svolti ad Amsterdam una serie di eventi, protagonista la delegazione romagnola composta, oltre che da 25 aziende del territorio, da Gianni Della Motta, imprenditore turistico e consigliere della Camera di Commercio di Forlì-Cesena, da Laila Tentoni, vicepresidente di Casa Artusi e da funzionari camerali. Nell'elegante cornice dell'Hotel Hilton, nel corso del primo workshop agroalimentare, i rappresentanti delle 16 aziende romagnole, - 13 del comparto "Vino" e tre "Food" (di questi 11 appartengono alla provincia di Forlì-Cesena) -, hanno incontrato 21 buyers olandesi.

 

E' stata poi la volta dei 9 operatori turistici (di cui 6 di Forlì-Cesena) che hanno proposto agli 8 tour operators olandesi pacchetti con itinerari lungo la costa, nell'entroterra e nei luoghi termali, alla scoperta della cultura e delle tradizioni della Romagna.

 

Nel pomeriggio l'attenzione si è focalizzata sul convegno "Pellegrino Artusi, il Garibaldi della cucina italiana", durante il quale i relatori hanno tracciato il profilo dell'illustre forlimpopolese attualizzando il suo insegnamento che ha contribuito a valorizzare nel mondo la tradizione culinaria italiana, all'indomani dell'unificazione nazionale. E' stato questo un momento divulgativo importante in quanto ha fornito l'occasione per presentare al pubblico olandese le bellezze naturali e artistiche dei territori coinvolti nel progetto.

 

A conclusione, le iniziative di degustazione dei prodotti tipici, curata da "Romagna Terra del Sangiovese", e la cena, rigorosamente "costruita" sulla base delle ricette artusiane, preparata dallo chef Sergio Canducci e coordinata dal maitre Antonio Purificato (entrambi docenti della Scuola di Ristorazione IAL di Cesenatico).

 

"L'esigenza di promuovere il nostro territorio - afferma Alberto Zambianchi, Presidente della Camera di Commercio di Forlì-Cesena - è tanto più sentita quanto maggiore è la consapevolezza delle eccellenze presenti in Romagna. Per questo abbiamo sviluppato un progetto comune, assieme alla Camera di Ravenna, alla Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì e ad altri Enti ed organismi delle nostre province, coinvolgendo i territori nello sviluppo di azioni volte a far conoscere la ricca ospitalità romagnola, valorizzando un'esperienza basata su solide tradizioni culturali, turistiche, enogastronomiche e produttive".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -