Sapro, Pagni (Idv): "Sì al confronto, no allo scannatoio"

Sapro, Pagni (Idv): "Sì al confronto, no allo scannatoio"

CESENA - Nonostante fosse emerso da tempo e con estrema chiarezza la reale gravità dei conti di Sapro, sono arrivate troppo titubanti e incerte le aperture e le disponibilità per il sostegno richiesto dai piani di risanamento. Chi poteva e doveva, non ha prodotto il massimo dello sforzo necessario e richiesto per sostenere il recupero e il salvataggio della Società! Adesso, purtroppo, ad essere danneggiati non saranno solo gli interlocutori diretti che per giunta non sono riusciti neppure a remare nella stessa direzione durante la delicatissima fase finale.


La crisi sarà pagata duramente anche e soprattutto da chi, non colpevole, vedrà penalizzata la propria impresa su un presente già difficoltoso e incerto e su progetti futuri.


Chi ha giocato con il destino, il futuro economico e produttivo del nostro territorio ha commesso un atto criminoso.


Ora però serve ricostruire un clima di compattezza interno , condizione fondamentale per dimostrare di avere appreso la lezione, se veramente qualcosa abbiamo imparato, dal momento che una delle cause principali che hanno portato al dissesto è certamente l'irresponsabilità nei confronti della gestione del patrimonio pubblico.

E su questo, l'IdV di Cesena è pienamente disponibile al confronto costruttivo, per il grande senso di responsabilità verso la città, la sua economia e le migliaia di persone che ancora sono disponibile a crederci.

 

Cinzia Pagni

Capogruppo IdV - Consiglio comunale di Cesena

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -