Sarah Scazzi, 3 cinte nelle mani dei Ris. Si attendono i risultati

Sarah Scazzi, 3 cinte nelle mani dei Ris. Si attendono i risultati

Sarah Scazzi, 3 cinte nelle mani dei Ris. Si attendono i risultati

TARANTO - Occorre attendere alcuni giorni prima di conoscere i risultati della perizia effettuata martedì dai Carabinieri del Ris di Roma sulle tre cinture sequestrate nella villetta di Michele Misseri. Gli inquirenti stanno cercando l'arma usata quel pomeriggio del 26 agosto scorso per uccidere la povera Sarah Scazzi. Nel frattempo ha parlato ai microfoni di ‘Pomeriggio sul 2' la prima accusatrice di Sabrina Misseri, Mariangela Spagnoletti.

 

Si tratta dell'amica dell'estetista di 22 anni che quel giorno sarebbe dovuta andare al mare con Sarah. "Ho sempre parlato ai magistrati e non alle telecamere come voleva Sabrina", ha detto. Secondo la ragazza, Sabrina avrebbe cercato di farle cambiare idea su aspetti delicati della sua versione. "Voleva che dicessi di averla vista preoccupata e non agitata", ha spiegato Mariangela riferendosi al comportamento quando lei arrivò in via Deledda e l'amica salì in auto.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -