Sarah Scazzi, Carmine Misseri: ''Non ho fatto niente''

Sarah Scazzi, Carmine Misseri: ''Non ho fatto niente''

Sarah Scazzi, Carmine Misseri: ''Non ho fatto niente''

TARANTO - "Non ho fatto niente". Lo ha affermato, poche ore prima di essere arrestato con l'accusa di concorso in distruzione di cadavere per la morte della quindicenne Sarah Scazzi, Carmine Misseri, fratello di Michele, in una intervista a "Chi l'ha visto?". "Posso camminare a testa alta. Michele è un attore", ha aggiunto. Con Carmine Misseri è finito in manette con la stessa accusa anche Cosimo Cosma, detto 'Mimino', nipote del contadino cinquantasettenne.

 

l procuratore aggiunto di Taranto, Pietro Argentino, si è presentato nella caserma dei carabinieri della compagnia di Manduria per ascoltare le mogli dei due arrestati. Le due donne si sarebbero presentate spontaneamente in caserma chiedendo di parlare con un magistrato sulla posizione dei relativi mariti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -