Sarah Scazzi, che fine ha fatto la cinta usata per il delitto?

Sarah Scazzi, che fine ha fatto la cinta usata per il delitto?

Sarah Scazzi, che fine ha fatto la cinta usata per il delitto?

AVETRANA - Che fine ha fatto la corda usata per uccidere Sarah Scazzi? Lo zio Michele Misseri, che venerdì nel corso dell'incidente probatorio ha confermato che a strangolare il 26 agosto la nipote è stata la figlia Sabrina, ha affermato davanti al gip Martino Rosati che la cinta l'aveva vista appesa nel garage della sua abitazione di via Deledda prima dell'omicidio e poi di non averla piu' vista. E non ha escluso che sia stata la figlia Sabrina a farla sparire.

 

Anche sul movente del delitto Misseri ha detto di non conoscerlo. Non è da escludere l'ipotesi che l'uomo ne sia venuto a conoscenza durante i 42 giorni della scomparsa oppure che lo abbia appreso o intuito dai giornali. Per tal motivo durante l'interrogativo del 5 novembre scorso ha affermato agli inquirenti che la figlia possa aver ucciso Sarah per gelosia nei confronti di Ivano. Il contadino ha ribadito durante l'interrogatorio che Sabrina e Sarah andavano assolutamente d'accordo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -