Sarah Scazzi, crisi cardiaca per Michele Misseri. Salvato dai medici

Sarah Scazzi, crisi cardiaca per Michele Misseri. Salvato dai medici

Sarah Scazzi, crisi cardiaca per Michele Misseri. Salvato dai medici

AVETRANA (Taranto) - Michele Misseri ha rischiato la morte. L'agricoltore di 57 anni, in carcere dal 7 ottobre scorso per l'omicidio della nipote Sarah Scazzi, ha accusato una violenta crisi cardiaca presumibilmente dovuta al forte stress accumulato nelle ultime settimane. L'uomo è stato soccorso da due medici del carcere di Taranto, che sono riusciti a strapparlo alla morte. Misseri è stato quindi sottoposto ad una serie di esami per monitorare le condizioni del suo cuore.

 

Al termine di tutti gli accertamenti i medici hanno escluso il pericolo di vita per Misseri. Il 57enne in passato non ha mai sofferto di problemi di cuore.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -