Sarah Scazzi, il Natale in cella di Sabrina e Michele Misseri

Sarah Scazzi, il Natale in cella di Sabrina e Michele Misseri

Sarah Scazzi, il Natale in cella di Sabrina e Michele Misseri

E' arrivato anche il Natale e nel carcere di Taranto Sabrina Misseri e il padre Michele, coinvolti nell'inchiesta per l'omicidio di Sarah Scazzi, lo hanno trascorso in solitudine. La ragazza è stata a letto quasi tutta la giornata, a parte un colloquio con il cappellano del carcere. Ha consumato il pasto che la vigilia le aveva portato la madre Cosima. Zio Michele invece è rimasto solo, uscito dalla cella per circa due ore per lavori di pulizia.

 

Sabrina è in carcere dal 15 ottobre, con l'accusa di sequestro di persona e concorso in omicidio aggravato, perchè in un primo momento il padre l'ha accusata di avere tenuto ferma Sarah mentre lui la strangolava. Poi Misseri ha cambiato versione accusando Sabrina dell'omicidio e ritenendosi responsabile solo di occultamento di cadavere.

 

 

 

 

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Mila_53
    Mila_53

    E come hanno trascorso il Natale i familiari di Sarah Scazzi?

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -