Sarah Scazzi, la Cassazione ordina un nuovo riesame per Cosima e Sabrina

Sarah Scazzi, la Cassazione ordina un nuovo riesame per Cosima e Sabrina

Sarah Scazzi, la Cassazione ordina un nuovo riesame per Cosima e Sabrina

TARANTO - La Cassazione ha disposto un nuovo esame della posizione e della accuse a carico di Sabrina Misseri e Cosima Serrano, rispettivamente cugina e zia di Sarah Scazzi, la quindicenne di Avetrana uccisa il 26 agosto del 2010. La Suprema Corte, dopo una lunghissima camera di consiglio, ha deciso di rinviare la vicenda al Riesame sia relativamente all'ordinanza di custodia cautelare per l'uccisione della quindicenne sia relativamente all'accusa di sequestro di persona.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sabrina e Cosima restano in carcere. Lo scorso 19 maggio la Cassazione aveva annullato con rinvio una ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di Sabrina, ritenendo inattendibile il padre Michele che la accusava di aver ucciso la cugina e ritenendo troppo debole il movente della gelosia.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -