Sarah Scazzi, la criminologa: "Michele non è il mostro isolato"

Sarah Scazzi, la criminologa: "Michele non è il mostro isolato"

Sarah Scazzi, la criminologa: "Michele non è il mostro isolato"

Si aprono nuovi scenari sull'omicidio di Sarah Scazzi. Lo conferma la consulente tecnica di zio Michele, Roberta Bruzzone, che vedrà l'accusato venerdì prossimo ma che ha già inquadrato il caso non considerando "Misseri come il mostro isolato". L'influenza delle 'donne di casa' si fa sentire, tanto che l'avvocato di Misseri, Daniele Galoppa, ha confermato che le visite della figlia, Valentina, durante la scorsa settimana, hanno "destabilizzato" in maniera pesante il suo assistito.

 

La Bruzzone conferma come, secondo lei, "il giallo di Avetrana contiene un secondo livello che non è ancora emerso". Indubbiamente sarà fondamentale l'incidente probatorio: "può essere che Michele faccia delle precisazioni su quando già detto, oppure che aggiunga qualcosa al suo racconto o che ritratti una parte di questo", ha confermato il suo legale.

 

Insomma gli esperti attendono gli sviluppi e la criminologa vuole fare emergere aspetti ancora sconosciuti di questo orribile delitto. Zio Michele ritratterà sul coinvolgimento della figlia Sabrina? Si attende la verità. Galoppa spera che "l'incidente probatorio riesca a far emergere realmente la verità su quanto avvenuto quel tragico pomeriggio".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -