Sarah Scazzi, la difesa di Sabrina ricorre in Cassazione

Sarah Scazzi, la difesa di Sabrina ricorre in Cassazione

Sarah Scazzi, la difesa di Sabrina ricorre in Cassazione

TARANTO - Gli avvocati che difendono Sabrina Misseri, la 22enne in carcere dal 15 ottobre scorso per l'omicidio della cugina Sarah Scazzi dopo esser stata chiamata in correità dal padre Michele, depositerà venerdì il ricorso in Cassazione contro l'ordinanza con la quale il Tribunale del riesame di Taranto che alcune settimane fa ha confermato la custodia cautelare in carcere per Sabrina. Nella stessa giornata gli inquirenti probabilmente ascolteranno Carmine Misseri.

 

Il fratello di Michele si sarebbe sentito telefonicamente con il contadino di 57 anni nel pomeriggio del 26 agosto, giorno dell'uccisione di Sarah. Inoltre, lui stesso inviò un telegramma al fratello, già in carcere, per convincerlo a cambiare difensore.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -