Sarah Scazzi, la moglie dell'omicida: ''Neanche da morto tornerà ad Avetrana''

Sarah Scazzi, la moglie dell'omicida: ''Neanche da morto tornerà ad Avetrana''

Sarah Scazzi, la moglie dell'omicida: ''Neanche da morto tornerà ad Avetrana''

AVETRANA (Taranto) - "Neanche da morto permetterò a mio marito Michele di tornare ad Avetrana, al cimitero dove ora riposa Sarah". Sono le parole pronunciate durante la diretta di ‘Domenica Cinque' di Barbara D'Urso da Cosima Spagnolo, la zia di Sarah Scazzi e moglie di Michele Misseri, l'agricoltore di 57 anni accusato (reo confesso) di aver assassinato il 26 agosto scorso la nipote.

 

Alla trasmissione di Canale 5 è intervenuta anche la cugina di Sarah, Sabrina, che dal canto suo, ha ribadito "di non essersi mai accorta di niente. Credo che mio padre abbia fatto da solo. Chi può averlo aiutato e può aver sostenuto un peso così grande?". La giovane ha respinto che la sua famiglia sia stata complice dell'uomo.

 

Durissima l'altra figlia di Misseri, Valentina: "Spero che mio padre non si dimostri vigliacco anche ora, tentando di uccidersi in carcere. Io comunque non andrò a trovarlo".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -