Sarah Scazzi, la rivelazione dell'amico: ''Cosima ci aiutò a trovare il pozzo''

Sarah Scazzi, la rivelazione dell'amico: ''Cosima ci aiutò a trovare il pozzo''

Sarah Scazzi, la rivelazione dell'amico: ''Cosima ci aiutò a trovare il pozzo''

AVETRANA (Taranto) - Di giorno in giorno il giallo sull'omicidio di Sarah Scazzi si arricchisce di incredibili colpi di scena. "Il Mattino" di Napoli ha riportato una clamorosa rivelazione di Ivano Russo, amico di Sabrina Misseri e di Sarah, che inchioderebbe la madre della ventiduenne, Cosima Serrano. Quando Michele Messeri indicò dove si trovava il cadavere di Sarah, Sabrina chiamò Ivano e l'altro amico, Alessio Pisello, convincendoli ad uscire in macchina a cercare il pozzo.

 

"Voleva vedere con i suoi occhi, e chiese a sua madre Cosima Serrano di indicarle esattamente il punto", sono le parole di Russo, riportate dal quotidiano di Napoli. Insomma, la madre di Sabrina, secondo la verità di Russo, avrebbe indicato la strada per raggiungere la tomba di Sarah. La donna è stata sentita in Procura per alcune ore.  Cosima è tornata a difendere Sabrina davanti agli inquirenti: "Mio marito è un assassino e ora non Sabrina non vuole pagare per le sue colpe".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -