Sarah Scazzi, malore per Cosima. Slitta l'interrogatorio

Sarah Scazzi, malore per Cosima. Slitta l'interrogatorio

Sarah Scazzi, malore per Cosima. Slitta l'interrogatorio

AVETRANA (Taranto) - Slitta l'interrogatorio di Cosima Serrano, la moglie di Michele Misseri e madre di Sabrina, entrambi in carcere con l'accusa di aver assassinato il 26 agosto scorso la quindicenne Sarah Scazzi. La donna avrebbe dovuto presentarsi martedì mattina davanti ai Carabinieri dopo le "clamorose rivelazioni" che il marito le avrebbe fatto lunedì mattina in un colloquio in carcere, ma ha accusato un improvviso malore.

 

Cosima Serrano ha esibito all'Arma un certificato medico. Intanto è iniziata l'udienza del Tribunale del Riesame per decidere sulla richiesta di scarcerazione presentata dai legali di Sabrina, in carcere dallo scorso 15 ottobre. Sabrina, a quanto si apprende, ha pregato in ginocchio vegliando tutta la notte, in attesa di essere trasferita in tribunale. Nel palazzo di giustizia sono state rafforzate le misure di sicurezza per tenere lontano fotografi e telecamere.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -