Sarah Scazzi, Natale dietro le sbarre per Sabrina e Michele

Sarah Scazzi, Natale dietro le sbarre per Sabrina e Michele

Sarah Scazzi, Natale dietro le sbarre per Sabrina e Michele

Sull'omicidio di Sarah Scazzi è sceso il Natale. Un Natale che per Sabrina e Michele Misseri è trascorso dietro le sbarre del carcere di Taranto, in quasi assoluta solitudine. Padre e figlia, coinvolti nell'inchiesta per l'omicidio di Sarah erano in cella. Sabrina ha avuto un colloquio con il cappellano del carcere, per poi passare quasi tutta la giornata a letto. Il giorno della vigilia la madre Cosima le aveva portato un pasto.

 

Solitudine completa invece per Michele Misseri, che con un permesso speciale ha lasciato la cella per circa due ore per i previsti lavori di pulizia della struttura. In un primo momento Misseri ha accusato la figlia Sabrina di avere tenuto ferma Sarah mentre lui la strangolava. Poi ha cambiato versione, incolpando Sabrina dell'omicidio e ritenendosi responsabile solo di occultamento di cadavere.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -