Sarah Scazzi, parla la madre: ''Sabrina sarà la seconda Franzoni''

Sarah Scazzi, parla la madre: ''Sabrina sarà la seconda Franzoni''

Sarah Scazzi, parla la madre: ''Sabrina sarà la seconda Franzoni''

AVETRANA (Taranto) - "L'ho avuta accanto tutti questi giorni. Ha ripetuto le stesse cose come leggendo un copione. Sarà la seconda Franzoni perché negherà sempre". E' il lapidario commento di Concetta Serrano Spagnolo, la madre della quindicenne Sarah Scazzi, ad un giornalista di Chi l'ha Visto, a cui ha aperto le porte di casa sua, dopo l'arresto della nipote Sabrina Misseri, ora in carcere a Taranto accusata di concorso con il padre in omicidio e sequestro nei confronti di Sarah.

 

"Concetta - ha affermato l'avvocato della famiglia Scazzi, Nicodemo Gentile - è come se avesse riavuto la notizia della morte di Sarah". Quindi ha rivolto un appello alla ragazza: "Se è vero che è coinvolta in questa vicenda confessi perché ogni giorno è un massacro. Che dia alla cugina Sarah quel rispetto che non le è stato dato in vita". La madre della vittima si è sempre detta convinta che il cognato Michele Misseri non avesse agito da solo.

 

 "Non ci credo", ha affermato Giacomo Scazzi, padre della vittima. "So solo che lui (Michele Misseri, ndr) sapeva dove era sepolta Sarah. Ad ucciderla è stato lui". "Sabrina è innocente - continua a ripetere la sorella Valentina -. Sono sicura, non ha fatto nulla. La conosco".

 

Nei prossimi giorni è stato fissato un incidente probatorio, dove padre e figlia saranno messi a confronto. "Sabrina è innocente - ha dichiarato l'avvocato della ragazza, Vito Russo - altrimenti non avrei chiesto questo confronto. Misseri sta mentendo. Ha cambiato più volte versione, ha aspettato 50 giorni per fare il nome della figlia". Gli inquirenti sabato hanno parlato di movente intrafamiliare, senza dare altre spiegazioni.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -