Sarah Scazzi, parla la sorella di Sabrina: ''Aspettate prima di giudicarla''

Sarah Scazzi, parla la sorella di Sabrina: ''Aspettate prima di giudicarla''

Sarah Scazzi, parla la sorella di Sabrina: ''Aspettate prima di giudicarla''

AVETRANA - "Prima di giudicare mia sorella datele il tempo di difendersi". Torna a parlare Valentina Misseri, figlia di Michele, reo confesso dell'omicidio di Sarah Scazzi, e sorella di Sabrina, in carcere dal 15 ottobre con l'accusa di sequestro di persona e omicidio dopo esser stata chiamata in causa dal padre. Valentina continua ad esser convinta dell'innocenza della ventiduenne, mentre sul padre ha qualche dubbio: "Quando tutti hanno cercato Sarah non si è visto".

 

Valentina in questi giorni si è recata al carcere di Taranto per far visita al padre, mentre il marito è rientrato a Roma dove lavorare come portiere di una palazzina al quartiere Parioli. E sulla polemica delle notizie pagate dai giornalisti, ha evidenziato: "Smentisco la notizia che circola da qualche giorno. Io, mamma e Sabrina non siamo mai state pagate da nessun giornalista. Se così fosse stato saremmo le più ricche di Avetrana".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -