Sarah Scazzi, Pg Cassazione: trasferire il processo a Potenza

Sarah Scazzi, Pg Cassazione: trasferire il processo a Potenza

Sarah Scazzi, Pg Cassazione: trasferire il processo a Potenza

ROMA - Il processo di Sarah Scazzi potrebbe esser trasferito a Potenza. Secondo il procuratore generale della Cassazione c'è troppa "emotività ambientale" nella sede processuale di Taranto. Soddisfazione è stata espressa dai legali di Sabrina Misseri, gli avvocati Franco Coppi e Nicola Marseglia.

 

"In questo procedimento sono avvenuti dei fatti di obiettiva gravità - ha proseguito Coppi - come il lancio di pietre contro Michele Misseri e il tentativo di linciaggio, da parte della folla, nei confronti di Cosima Serrano durante l'arresto".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per l'avvocato Valter Biscotti, legale dei famigliari della vittima, costituitosi parte civile in Cassazione, "non c'e' nessun clima di intimidazione. I giudici sono liberi di decidere tranquillamente". Da qui la sua richiesta ai giudici di piazza Cavour "i valutare bene le reali esigenze di questo processo".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -