Sarah Scazzi, Sabrina a zio Michele: ''E' scivolata, non la volevo...''

Sarah Scazzi, Sabrina a zio Michele: ''E' scivolata, non la volevo...''

Sarah Scazzi, Sabrina a zio Michele: ''E' scivolata, non la volevo...''

TARANTO - Nel corso dell'incidente probatorio della scorsa settimana, Michele Misseri ha parlato di un colloquio che ha avuto la figlia Sabrina l'indomani dell'omicidio di Sarah. "Mi pare che io ho detto: perché lo hai fatto? - ha detto il contadino di 57 anni al gip di Taranto, Martino Rosati -. E lei ha detto: veramente stava dando nu picca di fastidio. Ho detto io: Va bè, c'è bisogno che ammazzi la bambina?. E lei: però è scivolata, non la volevo... è scivolata e... siccome che è scivolata così, indietro, è caduta per terra, però...",.

 

 

Misseri ha poi spiegato di aver parlato del delitto "qualche altra volta... qualche volta mi pare che ha detto che si attaccava troppo a Ivano". Il riferimento è al possibile movente dell'omicidio. "Non gli ho chiesto più niente - ha aggiunto lo zio di Sarah - perché alla fine mi sono chiuso dentro di me... mi volevo costituire e non avevo il coraggio... stavo male, proprio male".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -