Sarah Scazzi, Sabrina disse ai pm: ''Era Mariangela a mettermi ansia''

Sarah Scazzi, Sabrina disse ai pm: ''Era Mariangela a mettermi ansia''

Sarah Scazzi, Sabrina disse ai pm: ''Era Mariangela a mettermi ansia''

AVETRANA (Taranto) - Era stata Mariangela Spagnoletti a mostrarsi ansiosa nel sapere che Sarah Scazzi non era ancora arrivata quel 26 agosto nella villetta dei Misseri in via Deledda dove si erano dati appuntamento per andare al mare. Lo ha affermato ai magistrati nell'interrogatorio del 15 ottobre scorso Sabrina Misseri, in carcere a Taranto con l'accusa di omicidio e sequestro di persona in concorso con il padre Michele (reo confesso).

 

Mariangela ha invece riferito agli investigatori che fu Sabrina a mostrarsi subito agitata malgrado il ritardo della quindicenne fosse ancora di pochi minuti. "Non ero agitata, ero solo in ansia, è stata lei stessa che mi ha fatto venire l'ansia, mi diceva: dai andiamola a prendere, andiamola a prendere", ha detto ai magistrati la ventiduenne.

 

"Ha detto 'Dai! Mena, mena, veloce, che la andiamo a prendere. Muoviti!' proprio con un tono abbastanza...", ha aggiunto. Michele Misseri, dal canto suo, secondo quanto riportato dal "Quotidiano di Puglia", avrebbe raccontato un particolare: "Sabrina mi disse: 'Devo frenare Mariangela'". Un particolare importante perché agli inquirenti la figlia dell'agricoltore di 57 anni ha sempre detto di essere scesa in strada "per aspettare" l'amica Mariangela.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -