Sarah Scazzi, strane manovre di un'auto rossa. Ascoltati tre testimoni

Sarah Scazzi, strane manovre di un'auto rossa. Ascoltati tre testimoni

Sarah Scazzi, strane manovre di un'auto rossa. Ascoltati tre testimoni

TARANTO - Tre persone informate sui fatti, un uomo e due donne, sono state ascoltate dal sostituto procuratore Mariano Buccoliero e dal procuratore aggiunto, Pietro Argentino, nell'ambito dell'indagini sulla morte della quindicenne Sarah Scazzi, assassinata il 26 agosto scorso ad Avetrana. Gli inquirenti stanno lavorando per chiarire se l'orario del delitto è anticipabile di almeno mezzora: non più tra le 14,25 e le 14,40 ma tra le 14 e le 14,25.

 

Le persone ascoltate sono alcuni vicini di casa di Michele Misseri, il contadino di 57 anni in carcere dal 7 ottobre scorso e che ha accusato la figlia Sabrina di aver ucciso Sarah. A quanto pare i tre testimoni avrebbero notato nelle vicinanze dell'abitazione di via Deledda un'auto rossa simile ad una Panda il cui conducente stava effettuando alcune manovre definite strane. La descrizione dell'auto coinciderebbe con le caratteristiche della Seat Marbella di Misseri.

 

Si tratta della vettura che il contadino ha utilizzato per trasportare il corpo di Sarah in campagna, in contrada Mosca.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -