Sarah Scazzi, zia Cosima indagata per concorso in omicidio

Sarah Scazzi, zia Cosima indagata per concorso in omicidio

Sarah Scazzi, zia Cosima indagata per concorso in omicidio

TARANTO - Cosima Serrano è stata iscritta nel registro degli indagati dalla Procura di Taranto con l'accusa di concorso in omicidio, sequestro di persona e soppressione del cadavere della nipote Sarah Scazzi. Gli inquirenti sospettano che la moglie di Michele e madre di Sabrina Misseri, abbia partecipato a tutte le fasi dell'omicidio della nipote, il 26 agosto. "È un atto dovuto in riferimento alle perizie genetiche in programma il 25 maggio", ha detto l'avvocato Franco De Jaco.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mercoledì è infatti in programma ai Carabinieri del Ris l'accertamento tecnico irripetibile per confrontare il dna della donna con alcune tracce trovate in casa Misseri, dove secondo la nuova ricostruzione l'omicidio sarebbe avvenuto. Con l'iscrizione nel registro Cosima Misseri ha la possibilità di nominare un suo consulente tecnico. L'avviso le è stato notificato proprio all'uscita del carcere di Taranto, dove era andata a trovare la figlia Sabrina.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -