Sarah Scazzi, zio Michè vuole esser ascoltato dai pm

Sarah Scazzi, zio Michè vuole esser ascoltato dai pm

Sarah Scazzi, zio Michè vuole esser ascoltato dai pm

TARANTO - Possibile nuovo colpo di scena nell'ambito delle indagini sulla morte di Sarah Scazzi, la quindicenne di Avetrana uccisa il 26 agosto scorso. Lo zio materno della vittima, Michele Misseri, ha chiesto di esser nuovamente ascoltato dai pm. La richiesta è stata inviata dal difensore del contadino di 57 anni, l'avvocato Francesco De Cristofaro, alla Procura della Repubblica di Taranto. Nessun accenno però sui motivi per cui il 57enne ha chiesto di esser ascoltato.

 

Misseri è l'uomo chiave del delitto di Avetrana. Nella nottata tra il 6 e il 7 ottobre ha consentito di scoprire dove era stata sepolta la piccola Sarah. Inizialmente si era addossato la responsabilità del terribile omicidio. Una settimana più tardi aveva cambiato versione dei fatti, indicando nella figlia Sabrina come l'assassina della cugina. Accuse che ha confermato nel corso dell'incidente probatorio. A dicembre ha poi scritto alcune lettere nelle quali ha scagionato Sabrina.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -