Sarah Scazzi, zio Michele a Sabrina: ''So che sei innocente''

Sarah Scazzi, zio Michele a Sabrina: ''So che sei innocente''

Sarah Scazzi, zio Michele a Sabrina: ''So che sei innocente''

TARANTO - Michele Misseri cambia ancora una volta versione dei fatti. Un nuovo colpo di scena sembra profilarsi sul giallo di Avetrana. Sabato gli avvocati di Sabrina Misseri, il professor Franco Coppi e gli avvocati Emilia Velletri e Vito Russo, hanno depositato una lettera di due pagine inviata dal contadino di 57 anni alla figlia alla vigilia di Natale con la quale le ha chiesto scusa per averla accusata ingiustamente dell'omicidio della cugina Sarah Scazzi avvenuto il 26 agosto scorso.

 

Misseri, in carcere dal 7 ottobre scorso, non ha risposto durante l'interrogatorio alle domande degli avvocati della figlia, ma ha confermato che ha scritto di suo pugno due lettere sia alla figlia Sabrina che a Valentina. "So che è difficile chiederti perdono, io so che sei innocente - ha scritto Misseri a Sabrina - io tutte le sere dico la preghierina per te e per Sarah e io per te e per Sarah ho due pesi sopra lo stomaco che sono così pesanti che non ci riesco più a sopportarli".

 

Nella lettera, con italiano stentato, il contadino ha così giustificato di aver accusato Sabrina dell'omicidio: "Stavano scrivendo la verità però mi hanno detto che se non faccio quella confessione dovevano arrestare la mamma e zio Carmelo. Per non mettere altri innocenti in mezzo ho dovuto fare la falsa". Gli inquirenti non sono turbati e continuano nelle indagini: la verità di Misseri resta quella dell'incidente probatorio davanti al gip Martino Rosati.

 

Contemporaneamente continua il lavoro degli inquirenti. L'obiettivo è individuare un eventuale complice che aiutato Misseri nell'occultamento del cadavere di Sarah. Ma si punta anche a rafforzare il movente del delitto, ossia la gelosia. Per questo motivo gli investigatori hanno ascoltato il fratello di Ivano Russo, il giovane di cui si erano invaghite Sarah e Sabrina, e la fidanzata, per verificarne l'alibi mentre la 15enne veniva uccisa.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -