Sarah Scazzi, zio Michele risponde solo su lettere alle figlie

Sarah Scazzi, zio Michele risponde solo su lettere alle figlie

Sarah Scazzi, zio Michele risponde solo su lettere alle figlie

TARANTO - E' durato un'ora e mezza l'interrogatorio di Michele Misseri, lo zio di Sarah Scazzi, uccisa lo scorso 26 agosto ad Avetrana, chiesto dai difensori della figlia Sabrina, coimputata per l'omicidio della quindicenne. Al termine dell'audizione l'avvocato del contadino, Daniele Galoppa, uscendo dal carcere di Taranto con il collega Francesco De Cristofaro, ha chiarito ai giornalisti che il 57enne ha risposto ad una sola delle domande che gli sono state poste.

 

Nello specifico ha risposto solo se conoscesse il contenuto di due lettere da lui inviate alle figlie. E la risposta di Michele Misseri è stata affermativa. All'interrogatorio erano presenti anche il procuratore, Franco Sebastio e del procuratore aggiunto, Pietro Argentino. "Sul contenuto si e' avvalso della facolta' di non rispondere", ha concluso Galoppa.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di misseri
    misseri

    Cari giornalisti non vi sembra normale che a un padre dispiacia dover accusare una propria figlia ? E lo chiamate "colpo di scena" ? Inoltre, le frasi sarebbero da pubblicare per intero, inserite cioè nel contesto delle dichiarazione. Possiamo anche pensare, che la frase possa essere stata preceduta da "Nonstante sia la verità, scusa se ti ho accusata...", oppure seguita da".....scusa se ti ho accusata, ma la verità deve essere detta....", per esempio, o altre cose di questo tenore. Attenzione a voler fare solo degli scoop giornalistici. Collaborate piuttosto con la giustizia, alla ricerca della verità, altrimenti siete dei collaborazionisti pure voi !!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -