Sarah Scazzi, ''individuata persona che ha tentato di vender foto ai cronisti''

Sarah Scazzi, ''individuata persona che ha tentato di vender foto ai cronisti''

Sarah Scazzi, ''individuata persona che ha tentato di vender foto ai cronisti''

AVETRANA (Taranto) - Si è svolto un vertice giovedì mattina negli uffici del terzo piano della Procura della Repubblica di Taranto in merito all'omicidio della quindicenne Sarah Scazzi. Coordinati dal procuratore capo Franco Sebastio, i pm Pietro Argentino e Mariano Buccoliero hanno incontrato gli ufficiali dei carabinieri e il consulente della Procura Luigi Strada, il medico legale che ha svolto l'autopsia sul cadavere della ragazzina.

 

Nel frattempo è stato aperto un fascicolo d'indagine sulla fuga di notizie e la violazione del segreto istruttorio, determinato dalla pubblicazione dei verbali e delle registrazioni degli interrogatori, anche di persone semplicemente informate dei fatti. ''Gli atti erano presso gli uffici del gip fino a sabato pomeriggio alle 14 - ha spiegato il procuratore Sebastio all'agenzia di stampa Adnkronos -. Entro quell'orario, chi aveva diritto a pretendere una copia come prevede la legge, ha potuto farlo".

 

Nella tarda serata di sabato e nella giornata di domenica, ha continuato il procuratore capo, "è avvenuta la divulgazione sulla stampa e in tv. Lunedì mattina il fascicolo e' stato restituito a questo ufficio. Non aggiungo altro''. In merito all'episodio della tentata vendita ai giornalisti del Tg2 di alcune foto del garage della famiglia Misseri, Sebastio ha affermato che ''e' stata individuata la persona che li ha avvicinati''. A quanto pare si tratta del consulente di uno studio legale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -