Sarah Scazzi, ''Misseri più tranquillo''. Sabrina presto davanti ai pm?

Sarah Scazzi, ''Misseri più tranquillo''. Sabrina presto davanti ai pm?

Sarah Scazzi, ''Misseri più tranquillo''. Sabrina presto davanti ai pm?

TARANTO - Sabrina Misseri vorrebbe essere ascoltata dai magistrati che indagano sull'omicidio di Sarah Scazzi. La voce, non ancora confermata, è circolata martedì negli ambienti investigativi. La giovane estetista di 22 anni si trova in carcere dal 15 ottobre, quando è stata chiamata in correità dal padre Michele. Il contadino di 57 anni, in cella dal 7 ottobre, ha accusato la figlia di aver ucciso la povera Sarah e che lui si è occupato solo di occultare il cadavere in contrada ‘Mosca'.

 

Misseri intanto ha incontrato martedì il suo ‘storico' avvocato, Daniele Galoppa, e quello assunto dalla figlia Valentina, Francesco De Cristofaro, del foro di Roma. Galoppa ha parlato di un Misseri più sereno, che non ha più chiesto di esser ascoltato dai magistrati. Insomma si starebbe concedendo un periodo di riflessione in attesa dei risultati del Ris di Roma sui reperti finora raccolti. L'avvocato Galoppa si è detto convinto che qualche risultato avvalorerà quanto detto dal suo assistito.

 

Galoppa ha inoltre evidenziato che non lascerà la difesa del contadino e che con il collega De Cristofaro concorderà la strategia difensiva in base ai risultati del Ris e la relazione finale del medico legale incaricato dalla Procura, il professor Luigi Strada. L'incontro è durato circa un'ora.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -