Sarah Scazzi, ''Sabrina aveva un graffio sul collo''

Sarah Scazzi, ''Sabrina aveva un graffio sul collo''

Sarah Scazzi, ''Sabrina aveva un graffio sul collo''

AVETRANA - Sabrina Misseri alcuni giorno dopo la scomparsa della cugina Sarah Scazzi aveva un livido ed un graffio sul collo. Lo ha affermato una testimone alla giornalista invita di "Domenica Cinque", Francesca Cenci. La donna ha rilevato che era andata a trovare Sabrina il 5 settembre ed avevano notato i segni sul collo. "E' stato Ivano giocando", ha affermato la giovane estetista alla testimone.

 

Domenica Ivano Russo, il giovane "conteso" tra Sabrina e Sarah, ha rilasciato un'intervista alla trasmissione "Domenica In - L'Arena" di Massimo Giletti, chiarendo: "Non sono un bugiardo assolutamente. Quello che ho detto l'ho detto agli inquirenti e sono stato il più chiaro possibile". Il giovane cuoco ha affermato che una sera si era appartato con Sabrina, entrando "un po' in intimità", ma che non venne consumato alcun rapporto sessuale perché teneva all'amicizia di Sabrina.

 

Oggi sono previsti due interrogatori presso la procura della Repubblica di Taranto. Ad essere ascoltati saranno un'amica di Sabrina, Angela Cimino, a cui Sabrina stessa aveva inviato un sms alle 14.35 del 26 agosto. Secondo gli inquirenti, infatti quel messaggio farebbe parte del depistaggio messo in atto dalla stessa Sabrina subito dopo l'omicidio. Il secondo ad essere ascoltato sarà Claudio Scazzi, il fratello di Sarah.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -