Sarsina, agli arresti domiciliari con 10 chili di 'maria'. Tornano a spalancarsi le porte del carcere

Sarsina, agli arresti domiciliari con 10 chili di 'maria'. Tornano a spalancarsi le porte del carcere

Sarsina, agli arresti domiciliari con 10 chili di 'maria'. Tornano a spalancarsi le porte del carcere

CESENA - Era stato arrestato nella notte tra il 29 e 30 ottobre poiché nella sua abitazione aveva occultato una pianta di marijuana da un chilogrammo e 100 grammi della stessa sostanza in tre confezioni. Nuovi guai con la giustizia per il sarsinate F.L., 32 anni. Ottenuti gli arresti domiciliari 48 ore dopo l'arresto, il giovane ha cominciato a ricevere in casa diversi amici e la madre in orari sospetti. Così i Carabinieri hanno deciso di fare una nuova perquisizione.

 

I militari del Nucleo Investigativo, in collaborazione con i colleghi della Compagnia di Cesena,  hanno trovato ben 10,8 chilogrammi di ‘maria', dal valore di circa 120mila euro, nell'abitazione della madre, occultati nella camera da letto in due scatole. Secondo gli inquirenti il 32enne era il "grossista" della Valle del Savio e anche del Cesenate.

 

Ora si trova nuovamente in carcere a disposizione dell'autorità giudiziaria. Gli uomini dell'Arma non escludono che il giovane coltivasse la droga in qualche fondo semi-sperduto della vallata. Al vaglio la posizione della donna.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -